Finanziamenti personali


Finanziamenti personali Rientrano nella tipologia dei finanziamenti personali i finanziamenti non finalizzati all’acquisto di un bene specifico o in cui l’erogazione della somma non è vincolata a particolari finalità (come accade invece ad esempio nei prestiti a fondo perduto per le nuove imprese). I finanziamenti personali sono concessi dagli istituti di credito a chiunque sia in possesso di un reddito dimostrabile, e non è necessario motivarne la richiesta. Di solito vengono erogati ad un tasso di interesse fisso.
La somma richiesta, una volta accettata la domanda di finanziamento personale, viene versata sul conto corrente del richiedente o viene erogata tramite assegno. La cifra massima prevista per questo tipo di finanziamenti si aggira intorno ai 30.000 euro. Nella grande categoria dei finanziamenti personali rientrano tutti quelli richiesti dalle persone fisiche per un qualunque motivo: acquisto auto, vacanze e perfino per estinguere vecchi debiti. Va sottolineato che non esiste un tasso di riferimento unico per i finanziamenti personali, esiste solo il tasso massimo di usura, per il resto le banche fanno come gli pare.


Finanziamenti ristrutturazione casa Finanziamenti ristrutturazione casa
Gran parte delle banche e finanziarie propone delle specifiche offerte di finanziamenti ristrutturazione, per la prima o la seconda casa, a tasso fisso o variabile. I finanziamenti per la ristrutturazione della casa rientrano nella tipologia dei finanziamenti finalizzati, quindi la somma che sarà erogata dovrà essere utilizzata soltanto per i lavori di ristrutturazione.
Se i costi di ristrutturazione sono di entità inferiore ai 60.000 euro è possibile chiedere il finanziamento nella forma del prestito finalizzato, al contrario, per somme maggiori a 60.000 euro, è possibile accedere ad offerte di finanziamenti tramite mutuo.
I finanziamenti ristrutturazione casa sono predisposti per la ristrutturazione totale o parziale del proprio immobile. A volte possono essere erogati dei finanziamenti per la ristrutturazione della casa che prevedono delle agevolazioni, ad esempio i finanziamenti previsti dall’Inpdap. Le maggiori finanziarie prevedono finanziamenti di questo tipo con somme fino a 60.000 euro.
Possiamo trovare interessanti consigli nelle specifiche pagine del portale dedicato alla ristrutturazione edile e specificatamente per quanto riguarda il mutuo per la ristrutturazione della prima casa.

Finanziamenti privati Finanziamenti privati
Quando si parla di finanziamenti privati in genere si intendono i prestiti messi a disposizione dei privati per esigenze di liquidità o per l’acquisto di beni o servizi specifici (e quindi bisogna distinguerli dai finanziamenti alle imprese o alle attività) oppure i finanziamenti tra privati, soprattutto nella forma del social lending.
Il finanziamento da parte di una società finanziaria (banca o finanziaria che sia) ad un privato, riguardano il credito al consumo, e comprendono la dilazione del pagamento del prezzo dei beni o dei servizi acquistati (acquisto rateizzato) e l’erogazione di prestiti o facilitazioni finanziarie. La dilazione del pagamento è concessa dai venditori dei beni e dei servizi, i finanziamenti nelle forme dei prestiti o dei mutui vengono accordati dalle banche o dalle finanziarie.
Esistono diverse forme di prestito alla persona fisica, attraverso dei prestiti personali, ad esempio, o finalizzati, o tramite mutui di diverso tipo. Questo finanziamento per l´individuo, siano essi lavoratori dipendenti a tempo indeterminato o lavoratori autonomi con la possibilità di dimostrare un reddito solido, vengono concessi senza troppa difficoltà, specie se la storia creditizia del cliente è limpida.

Rate del finanziamento Rate del finanziamento
Le rate di un finanziamento sono le quote di denaro che chi riceve un prestito o un mutuo deve pagare a intervalli regolari (mensili, trimestrali ecc.), a seconda del contratto, per restituire il debito contratto con l’istituto di credito che ha concesso il finanziamento.
È sempre consigliabile richiedere un preventivo da cui risulti l’importo delle rate del finanziamento cui si ha intenzione di accedere. Le quote periodiche da pagare comprendono, oltre all’importo ricevuto, anche il pagamento dei tassi di interesse, delle spese di istruttoria, dei bolli e di tutte le spese connesse al finanziamento e previste nel contratto.
Quando si richiede un preventivo, si verrà a conoscenza del numero e dell’entità delle rate del finanziamento che si dovranno pagare. In gran parte dei casi le rate del finanziamento sono previste a scadenza mensile e prevedono il pagamento dello stesso importo per tutta la durata del prestito. Esistono offerte di finanziamento che consentono di posticipare le rate del finanziamento.


Finanziamenti rapidi Finanziamenti rapidi

Può capitare che per alcuni progetti professionali o esigenze personali si abbia bisogno dell’accesso a finanziamenti in tempi rapidi per avere disponibilità di denaro in breve tempo. In questo caso, pur senza dimenticare la prudenza e la necessità di chiedere il preventivo e valutare bene i termini del contratto, è possibile trovare delle offerte di finanziamento rapido.
L’ottenimento di un finanziamento in tempi brevi dipende anche dall’atteggiamento del cliente: preparare tutti i documenti necessari e chiedere una somma ragionevole sono due passi preliminari che consentono di velocizzare alcuni aspetti legati all’istruttoria. In alcuni casi, ove sia presente il rischio di ritardi burocratici (come ad esempio per i finanziamenti Inpdap) le banche prevedono la possibilità di erogare un acconto del finanziamento.
Per ottenere dei finanziamenti rapidamente è necessario presentare delle solide garanzie sulla possibilità di restituire la somma ricevuta. Per questo spesso il finanziamento veloce riguarda soprattutto l’erogazione di piccole somme. I finanziamenti per piccole somme consentono anche di accelerare le procedure di controllo da parte delle banche, in quanto richiedono delle garanzie minori.

Finanziamento personale Finanziamento personale

Il finanziamento personale riguarda le somme erogate a fronte di una richiesta dettata da esigenze personali del cliente di liquidità, e si distingue dai finanziamenti alle imprese. I finanziamenti erogati nella forma del prestito personale rientrano nella categoria dei finanziamenti non finalizzati non legati, cioè, all’acquisto di uno specifico bene. In questo caso dunque il contratto è concluso direttamente tra l’istituto di credito finanziatore e il richiedente.
Non è presente neanche un bene o servizio che funga da garanzia per l’eventuale insolvenza del cliente: ciò può rendere l’erogazione di un finanziamento personale rischiosa per la banca o la finanziaria, che si adopererà, in fase di istruttoria, nel richiedere garanzie reddituali adeguate all’importo della somma richiesta.
Un tipico esempio di questa tipologia di prestiti e quello rivolto agli studenti. L’accesso a questo tipo di finanziamento personale è consentito agli studenti che conseguono il diploma col massimo dei voti, che hanno una media universitaria del 27 o conseguono una laurea col massimo dei voti. Il finanziamento prevede un TAEG del 5,27%, la somma richiedibile arriva a 6.000 euro.

Finanziamenti personalizzati Finanziamenti personalizzati

La caratteristica dei finanziamenti personalizzati è quella di definire i vari aspetti del finanziamento (rate, tasso, garanzie richieste ecc.) in base alle aspettative del cliente, al suo lavoro, ai suoi bisogni e allo stile di vita. Le banche, in ogni caso, valutano la situazione reddituale e creditizia del cliente (sia riguardo i pagamenti di precedenti finanziamenti che l’eventuale presenza di finanziamenti in corso) per accettare o meno l’erogazione della somma.
I finanziamenti personalizzati, previsti in alcune offerte di finanziamento, consentono ad esempio di saltare una rata durante il corso del rimborso, di cambiare il tasso di interesse, di pagare rate inferiori all’inizio del piano di ammortamento ecc.. Un prestito personalizzato (che, si ricorda, prevede un importo massimo di 30.000 euro) non richiede particolare garanzie reali oltre alla certificazione di un reddito fisso, anche se a volte possono essere proposti al cliente forme di finanziamenti con cambiali (soprattutto nel caso di autonomi protestati) o l’autorizzazione a cedere una parte dello stipendio in caso di mora.


 

Finanziamenti prestiti personali Finanziamenti prestiti personali

I finanziamenti e prestiti personali consentono di accedere all’erogazione di una somma di denaro da spendere per esigenze di liquidità o per l’acquisto di beni o servizi. Tutte le banche e le finanziarie si occupano dell’erogazione di finanziamenti e prestiti personali. Per richiederli è necessario presentare la documentazione prevista e le necessarie garanzie.
I prestiti, ma anche i finanziamenti, saranno restituiti secondo le modalità stabilite dal contratto: la programmazione del rimborso del prestito è il piano di ammortamento, allegato al contratto e richiedibile insieme al preventivo di finanziamento. I lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e i pensionati possono richiedere finanziamenti prestiti personali utilizzando la modalità della cessione del quinto.
I finanziamenti tramite prestito personale possono essere estinti anticipatamente rispetto ai termini previsti dal contratto, in qualsiasi momento, restituendo l’intera somma ancora dovuta più una maggiorazione per l’estinzione.



CALCOLATORI
di prestiti, finanziamenti e mutui
Calcolatore di Rata Calcola la Rata
Simulatore di prestito, mutuo, finanziamento. Trova la rata giusta per le tue tasche in base al tasso, durata ed importo.
Calcolatore Tasso EffettivoRata Calcola il Tasso Effettivo
Che interessi stai pagando? Per conoscere gli interessi effettivi sul tuo prestito o mutuo che stai restituendo o che vuoi richiedere.
Quanto puoi chiedere Quanto puoi richiedere?
Per sapere l'importo che puoi richiedere in base al tuo reddito attuale.

ULTIME NEWS  
03/02/2016 - Prestito vitalizio ipotecario
08/01/2016 - Finanziamenti Nuove Imprese: le domande dal 13 gennaio 2016
03/12/2015 - Richiesta mutui in aumento
16/04/2014 - Aiuti per mutui prima casa 2014
19/02/2014 - Finanziamenti imprese giovanili 2014
03/01/2014 - Miglior mutuo casa gennaio 2014
13/12/2013 - Prestito BancoPosta

Guarda tutte le news di quest'area
Guarda tutte le news del portale

 
® W.P.S. Web Marketing s.r.l. | P.I. 02439520814
direzione@wps-srl.it