Interessi del conto corrente


Interessi del conto corrente Gli interessi del conto corrente non sono molto alti, in quanto la finalità del conto è quella di consentire il risparmio da parte del cliente e di agevolare i pagamenti periodici da parte dello stesso (è questa la differenza col conto deposito). Tuttavia, le somme che rimangono inutilizzate nel conto corrente (in giacenza) fruttano degli interessi, seppur esigui, secondo un tasso stabilito sul contratto.
Gli interessi di un conto corrente possono essere a debito o a credito, a seconda che sia presente uno scoperto di conto o meno, e che gli interessi siano a favore del correntista o della banca. Anche gli interessi del conto corrente sono misurati secondo un indice denominato tasso o saggio d’interesse.
In generale gli interessi del conto corrente che il correntista percepisce per la giacenza delle proprie somme sul conto non sono molto alti, diverso è il discorso dei conti deposito che prevedono un tasso creditore annuo più corposo.
Ultima moda sono i conti deposito che trasformano un conto corrente in uno strumento di guadagno ed investimento a breve e medio termine, un elenco dei principali conti deposito si trovano in queste schede.


Il tasso di interesse del conto corrente Il tasso di interesse del conto corrente
Il tasso interesse conto corrente, di norma è a favore del correntista, salvo scoperto di credito. Tuttavia il valore del tasso di interesse creditore sul conto corrente è di solito basso. Oltre al tasso di interesse creditore e debitore, è possibile calcolare, anche autonomamente, un tasso di interesse effettivo del conto corrente, detraendo dagli interessi attivi le spese previste dal conto.
Gli interessi su conto corrente sono considerati nel tasso creditore annuo, utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi creditori, accreditati poi sul conto. Gli interessi su conto corrente espressi dal tasso debitore annuo, invece, rappresentano gli interessi che il cliente dovrà pagare a fronte di somme utilizzate oltre la disponibilità del conto, addebitate sullo stesso.

Rendimento del conto corrente Rendimento del conto corrente
L’interesse creditore rappresenta il rendimento conto corrente, che per quanto riguarda i conti correnti generici non è molto elevato, spesso già è una conquista se il rendimento del conto corrente riesce a coprire le spese di gestione. Diverso è il discorso riguardo al rendimento del conto deposito: in quel caso la remunerazione è la finalità principale per cui si utilizza tale conto.
Per effettuare il calcolo interessi bancari del proprio conto corrente occorre conoscere naturalmente la somma che si verserà, il numero di giorni di giacenza (oppure è possibile effettuare il calcolo degli interessi bancari annuali), il tasso di interesse lordo previsto dall’offerta di conto corrente . Non bisogna dimenticare l’imposta di bollo obbligatoria e le tasse sui depositi bancari. Per effettuare un calcolo interessi conto corrente, occorre considerare sia gli interessi positivi che le spese che gravano sul conto. Si noterà in tal modo, effettuando il calcolo degli interessi sul conto corrente, che il fattore temporale ha molta importanza: a parità di tasso nominale, interessi immediatamente percepiti saranno maggiori rispetto ad interessi posticipati.

Interessi del conto deposito Interessi del conto deposito
Gli interessi conto deposito sono più corposi di quelli di un normale conto corrente. Quando si vuole calcolare gli interessi del conto deposito bisogna innanzi tutto differenziare tra interessi promozionali e interessi a regime. Non bisogna dimenticare, sul calcolo, di differenziare gli interessi conto deposito lordi da quelli netti. Anche un conto corrente deposito è tutelato dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, per depositi fino a 103.291,38 euro. È possibile trovare offerte di conto corrente deposito che esonerano il cliente dal pagamento del bollo. Il conto corrente deposito Arancio offre buoni interessi ed è senza dubbio il più conosciuto, anche se ormai esistono tante offerte in tal senso da diversi istituti di credito.
Per saperne di più si visiti la pagina: rendimenti del conto deposito.




CALCOLATORI
di prestiti, finanziamenti e mutui
Calcolatore di Rata Calcola la Rata
Simulatore di prestito, mutuo, finanziamento. Trova la rata giusta per le tue tasche in base al tasso, durata ed importo.
Calcolatore Tasso EffettivoRata Calcola il Tasso Effettivo
Che interessi stai pagando? Per conoscere gli interessi effettivi sul tuo prestito o mutuo che stai restituendo o che vuoi richiedere.
Quanto puoi chiedere Quanto puoi richiedere?
Per sapere l'importo che puoi richiedere in base al tuo reddito attuale.

ULTIME NEWS  
10/12/2013 - Migliori conti correnti di dicembre 2013
12/11/2013 - La crisi di Banca Carige
24/10/2013 - Conto corrente CheBanca online
07/10/2013 - Norme antiriciclaggio sui conti correnti dal 2014
29/07/2013 - I rischi di default di BANCA MARCHE
05/04/2013 - Miglior conto corrente aprile 2013
07/03/2013 - Miglior conto corrente marzo 2013

Guarda tutte le news di quest'area
Guarda tutte le news del portale

 
® W.P.S. Web Marketing s.r.l. | P.I. 02439520814
direzione@wps-srl.it